VACANZE A QUATTRO ZAMPE - Mini Zoo
8507
single,single-post,postid-8507,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Blog

trasporto-cani-auto

VACANZE A QUATTRO ZAMPE

  |   Blog

Le ferie sono alle porte e se da poco un cane è entrato a far parte della vostra famiglia, è doveroso considerare mete, modi e accorgimenti per potersi spostare tutti assieme.

Nulla in contrario alle varie pensioni, strutture e pet sitter che svolgono un prezioso servizio per chi proprio è impossibilitato a viaggiare col cane, anche perché devono essere vacanze sia per lui che per noi e non sempre le destinazioni che scegliamo si adattano ai nostri amici pelosi che sarebbero disposti a seguirci in capo al mondo senza farsi domande ma sta a noi tutelare la loro salute.

 

FAI LA SCELTA GIUSTA

 

Esistono numerosi siti che offrono luoghi e itinerari in cui è gradita la presenza di animali e, fortunatamente, sono in continuo aumento le strutture che consentono il soggiorno a cani e gatti. In linea di principio sono sconsigliate le località marine in piena estate, poiché le temperature che si raggiungono in spiaggia e l’affollamento dei turisti sono fonte di stress per i nostri cani. Meglio quindi optare per la più fresca montagna o agriturismi nel verde.

 

COSA METTO IN VALIGIA?

 

Partiamo dai documenti indispensabili che sono, il libretto sanitario col piano vaccinale in regola (valutate col veterinario in base alla destinazione se fare trattamenti  contro filariosi e leishmaniosi) e in aggiunta il passaporto se in previsione c’è un viaggio oltre confine. Meglio munirsi di medaglietta coi vostri numeri di telefono perché in caso di smarrimento lontano da casa è il metodo più rapido per essere contattati  anche se il cane è dotato di microchip. Non dimenticate qualche oggetto a lui familiare (coperta, giochino, ecc.) per rendergli più confortevole il viaggio.

 

TRE, DUE, UNO.. SI PARTE

 

Se avete un camper buon per voi ma se il tragitto lo fate in auto sappiate che esistono delle norme di legge che regolano il trasporto di animali che non devono essere di ostacolo alla guida. I metodi consentiti sono le reti o le barre divisorie, gli attacchi per le cinture di sicurezza e i trasportini da viaggio (unica soluzione per i gatti). Per tranquillizzare i nostri amici in caso di soggetti particolarmente sensibili è consigliato l’uso di prodotti a base di feromoni naturali.

Durante il viaggio mettete in preventivo delle soste per farlo sgranchire e procuratevi un pratico kit di ciotole per farlo bere e mangiare in qualsiasi momento della giornata. Visitate il reparto accessori per animali nel nostro negozio di Origgio per trovare tutto l’occorrente!

Ricordatevi di abbassare gradualmente il climatizzatore dell’auto prima di far scendere il vostro cucciolo per evitare forti sbalzi di temperatura (dannosi anche per noi) e soprattutto che i cani di piccola taglia respirano a pochi centimetri dall’asfalto bollente.

 

 

Bene! Tutto è pronto, non ci resta che augurarvi buone vacanze e non dimenticatevi un selfie tutti insieme come ricordo.